Credi di aver finalmente trovato il profumo perfetto, ma al momento di acquistarlo ti trovi davanti a un terribile dubbio: quale fragranza scegliere?

Il profumo che ti ha conquistato si declina in diversi tipi di fragranze come ad esempio eau de parfum, eau de toilette o eau de cologne.

Un errore molto comune che siamo abituati a fare è pensare che siano la stessa cosa, quando la verità è che ognuna ha la sua identità e bisogna conoscerne le differenze per capire qual è la fragranza che più si adatta a te e al tuo stile di vita.

Ogni fragranza, può sì appartenere alla stessa famiglia olfattiva, ma la differenza tra questi tre prodotti sta nella concentrazione di essenza che contengono nella loro composizione chimica, che ne influenza direttamente la durata sulla pelle. Il resto del prodotto è solitamente fatto di alcol in cui l'essenza dei diversi aromi che compongono la fragranza viene diluita.

Più è alta la concentrazione dell’ essenza, più il profumo sarà persistente: la fondamentale differenza tra un'eau de parfum e un'eau de toilette è la quantità di essenza miscelata con l'alcol. 

Cosa contengono i profumi

A determinare a quale categoria appartiene un profumo, è la sua percentuale di concentrazione di materie prime pure diluite in alcol.

Maggiore è la concentrazione, più intensa sarà la fragranza.

La classificazione secondo l’Accademia del profumo è la seguente:

  • Eau de Cologne (Colonia): contiene generalmente dal 3 al 5% di essenze (dal 3 al 6%) mentre la sua concentrazione di acqua è maggiore.
  • Eau de Toilette (Acqua profumata da bagno): ha una concentrazione aromatica compresa tra il 12 e il 15%.
  • Eau de parfum (Profumo): contiene tra il 15% e il 20% di oli essenziali, il resto viene miscelato con alcol e acqua.
  • Extrait (Estratto di profumo): contengono fino al 30% di profumo puro


Le diverse concentrazioni di oli essenziali delle fragranze, determinano una differenza di prezzo: le materie prime sono preziose, soprattutto quando sono naturali. Questo è il motivo per cui l’ eau de cologne è generalmente un prodotto più economico rispetto a  l' eau de toilette, l' eau de parfum e infine l'estratto.

Differenza di persistenza

La concentrazione di una fragranza determina la sua intensità e longevità.

L’eau de cologne, ha una profumazione leggera che si dissolve VELOCEMENTE, ma quando viene applicata per la prima volta, rilascia una fragranza intensa.

L’eau de toilette è una fragranza leggera ma allo stesso tempo potente, avendo una buona concentrazione di oli essenziali.

L’eau de parfum, avendo una maggiore concentrazione di materie prime, può durare più a lungo. Basterà una goccia in punti strategici per profumare sempre durante la giornata.

Infine, gli estratti che hanno la più alta concentrazione di fragranza, possono persistere anche tutto il giorno.

Un Eau de parfum dura più a lungo di un eau de toilette?

La maggiore quantità di essenza non è l'unico fattore che influenza la persistenza. 

Anche il PH e il tipo di pelle, determinano la durata dell'aroma sulla nostra pelle: una pelle più idratata riuscirà a trattenere di più le molecole di profumo rispetto a una pelle più secca. 

Nella scelta, bisogna anche tenere conto anche delle note olfattive: le note fruttate e fresche evaporano più velocemente, anche su un’ eau de parfum a differenza di quelle legnose o muschiate, più durature e persistenti.

Alcune fragranze poi, andrebbero scelte anche in base al clima e alle stagioni.  Non è consigliato durante i mesi estivi o quando ci troviamo in luoghi molto caldi indossare fragranze con una maggiore concentrazione di alcol, in quanto potrebbe causare macchie sulla pelle con l’esposizione al sole.

Quindi in primavera ed estate scegliamo di utilizzare eau de toilette con note fresche, agrumate, oceaniche o floreali. Nella stagione invernale, sì a fragranze legnose e speziate che persistono maggiormente sulla pelle.

La chiave per scegliere il profumo perfetto, è imparare a riconoscere tutte le caratteristiche, inclusa la piramide olfattiva e le note principali, in modo da poter scegliere la fragranza che fa per te in base all'occasione in cui sfoggiarla, alla sua intensità e al tempo di persistenza.

Differenza tra Eau de Cologne, Eau de Toilette, Eau de parfum ed Extrait

Il modo migliore per scegliere tra le diverse versioni di  fragranza è indossarle ciascuna sui punti strategici del corpo (polsi, nuca, dietro le orecchie).
Solo così potrai capire la persistenza sulla tua pelle e scegliere quella più adatta a te.
Ogni tipo di profumo infatti, avrà una persistenza diversa in base alla tipologia con cui viene realizzato, ciò che effettivamente cambia è l’intensità. che varia a seconda delle concentrazione di ingredienti.

I diversi livelli di concentrazione creano un’esperienza unica per chi lo indossa. Scopriamone le differenze.

Le caratteristiche di un Eau de Cologne

Le acque di colonia sono fragranze molto fresche, composte principalmente da agrumi (limone, arancia, bergamotto) e piante aromatiche (timo, lavanda, anice, chiodi di garofano).
Furono inventate nel XVIII secolo a Colonia, (da cui prendono il nome) per creare una soluzione profumata adatta anche al ceto meno abbiente.

Contengono una bassa concentrazione di essenza, per questo hanno una durata di circa due ore e richiedono alcuni ritocchi per rinfrescare o ravvivare il profumo. 

Quando usarle?

Sono ideali per l'uso quotidiano; che sia per un appuntamento informale o per rinfrescarsi dopo la doccia o la palestra. 

Le caratteristiche di un Eau de Toilette

Le eau de toilette sono fragranze leggere, solitamente scelte da chi ama profumi leggeri e delicati; si differenziano in base all’intensità e concentrazione di ingredienti che compongono i profumi stessi.
Si tratta di una declinazione meno strutturata dell’eau de parfum: contiene tra il 12% e il 15% di oli essenziali e, a sua volta, più alcol.

Piccola curiosità: il termine eau de toilette deriva dal francese “faire sa toilette” che significa “darsi una rinfrescata”.

Quando usarle?

Al lavoro o per una deliziosa cena in un ristorante con i tuoi amici e colleghi. 

Le caratteristiche di un Eau de Parfum

Le fragranze Eau de Parfum sono le più ricche in termini di composizione. Contengono fino al 20% di concentrazione di materie prime diluite in meno alcol rispetto all'eau de toilette o alla colonia.

Le note olfattive, anche quelle di fondo, persistono sulla pelle per tutto il giorno. Accordi profondi e speziati ma anche floreali e agrumati: il carattere dell’eau de parfum non passa inosservato!

Quando usarle?

Ad una festa, in discoteca o per gli avvenimenti speciali.

Le caratteristiche degli Extrait

Gli estratti di profumo sono fragranze concentrate  (fino al 30% di concentrazione di olio), il che le rende persistenti e intense sulla pelle e oliose al tatto.

Con questo alto livello di materie prime concentrate, è inevitabile che la profumazione sia longeva, senza la necessità di essere ritoccata durante il giorno. Gli estratti spesso contengono ingredienti intensi come vaniglia, legno di sandalo, mirra.

Vengono spesso vendute in piccole boccette e risultano essere le più costose per l'elevata quantità di essenza pregiata con cui sono realizzate.

Quando usarli?

In occasioni che meritano di essere ricordate come il matrimonio e la laurea; oppure puoi diluirlii con la tua crema corpo neutra, per avere sempre un odore irresistibile.

Quale tipo di profumo fa per te?

Ora che conosci la differenza tra un'extrait, un’eau de parfum, un'eau de toilette e un'eau de cologne, hai compreso che la scelta è del tutto personale e che dipende anche dall’uso che ne andrai a fare.
Se stai cercando una fragranza fresca e leggera, preferisci un'eau de toilette o un'eau de cologne (NO soprattutto nei mesi estivi se stai cercando una profumazione intensa e lussuosa opta per un'extrait de parfum o un’eau de parfum.

Vuoi un consiglio? Ora che la bella stagione è arrivata, puoi provare le nostre acque profumate dal tocco morbido e fresco, poiché costituite da particolari oli essenziali che ti aiutano a mantenere la pelle idratata e profumata. Non te ne pentirai!